TORREVILLA IN SCENA AL FRASCHINI NEL RICORDO DI LUCA BASSI

Facebooktwittermail

Un brindisi ad una serata ben riuscita, al teatro Fraschini di Pavia. Così Cantine Torrevilla ha festeggiato il connubio tra musica e vino, dando vita ad un evento di qualità, con la partecipazione di “La Petit Orchestre”, insieme a “Le Triplettes”, orchestra e trio vocale: un viaggio tra i grandi classici della musica moderna in un ideale viaggio intorno al mondo e a ritroso nel tempo tra Italia, Francia, Germania, America, Sud America.

“La nostra Azienda si considera un alfiere del territorio e lavora affinchè le produzioni di qualità, come avvenuto recentemente al Vinitaly con I Gratèr, La Corte dell’Oca, Magrotti e Vigoni, facciano squadra per raggiungere i massimi livelli qualitativi – afferma Massimo Barbieri, Presidente della Cantina -. Tuttavia non dimentichiamo anche le realtà sociali e culturali che, infatti, cerchiamo di sostenere come nel caso dell’Associazione no proft “Luca per non perdersi nel tempo”. Luca Bassi, giovane psicologo di Torrazza Coste, è scomparso il 29 Novembre 2011 a soli 32 anni, presso il reparto di Ematologia, dove aveva lottato a lungo contro un linfoma non Hodgkin. I genitori Piera e Lorenzo non si sono persi d’animo, e proprio nel ricordo di Luca continuano oggi a dare speranza e un sorriso a tante altre persone che affrontano il difficile cammino intrapreso da Luca, pensando anche a realizzare i suoi progetti, i suoi sogni, come un ideale cammino di vita. Ecco perché come prima cosa hanno dato vita  all’associazione “Luca per non perdersi nel tempo”, che ogni anno fornisce un prezioso contributo a PaviAil.

Durante la serata al Fraschini, presentata da Maurizio Civini, erano presenti sia i genitori di Luca che il prof. Paolo Bernasconi, presidente di PaviAil: a loro la presidenza e direzione di Torrevilla ha consegnato l’assegno con il ricavato annuale della vendita delle bottiglie con etichetta speciale dedicate a Luca, un Bonarda e uno Spumante, che sono a disposizione in ogni periodo dell’anno presso le cantine di Torrazza Coste e Codevilla.

PaviAil sostiene la ricerca contro linfomi, mielomi e leucemie che colpiscono tantissime persone, tra cui molti giovani e bambini. I fondi raccolti sostengono in particolare la Clinica Ematologica di Pavia, che svolge un’intensa attività di ricerca ed è la speranza per chi lotta contro queste malattie. Il prof. Paolo Bernasconi ha fornito un messaggio di speranza a tutti i presenti, sul fronte della ricerca: “Negli ultimi anni sono stati compiuti passi da gigante, sia nel campo dei linfomi che nei trapianti di cellule staminali, anche se il mio vero sogno è quello di poter fare un giorno trapianti senza complicanze”.

Per conoscere la storia di Luca e le iniziative organizzate in sua memoria è possibile visitare il sito www.lucapernonperdersineltempo.it,  la pagina facebook dedicata o chiamare lo 0383.77400.