TORREVILLA FESTEGGIA 110 ANNI AL TEATRO FRASCHINI

Facebooktwittermail

01_B&V2015_TorrevillaPer celebrare 110 anni di vita, venerdì 1° aprile il Teatro Fraschini di Pavia ospita, dalle ore 21.00, un importante concerto, seguito dall’indispensabile momento conviviale. Diretto dal Maestro Andrea Albertini, l’ensemble Le Muse eseguirà un omaggio al maestro Ennio Morricone, ripercorrendo i più noti brani del suo sconfinato repertorio.

È possibile ritirare i biglietti di ingresso gratuiti presso le botteghe del vino di Codevilla e Torrazza Coste (fino ad esaurimento posti).

La storia di Torrevilla inizia il 12 maggio 1907 con il rogito che sancisce ufficialmente la nascita della cantina di Torrazza Coste. La cantina ricevette le prime uve nel corso della vendemmia 1908 per un ammontare di oltre cinquemila quintali, una quantità destinata a intensificarsi negli anni a seguire fino a un comprensibile momento di stasi durante i periodi bellici che segnarono l’economia aziendale e quella dell’intero paese. Tra il primo e il secondo conflitto mondiale venne sperimentata la prima pigiatrice meccanica e, con la ripresa dopo le ostilità, le operazioni di pigiatura vennero completamente meccanizzate. Il 1970 è una pietra miliare nel percorso evolutivo dell’azienda in quanto coincide con la fusione con la cantina di Codevilla; l’obiettivo è quello di potenziare la struttura produttiva e commerciale, ricavandone un’entità tale da rappresentare il polo economico della vitivinicoltura dell’Oltrepò Pavese occidentale. Sempre con lo sguardo rivolto alle future potenzialità, nel 1984 avviene il primo ampliamento e ristrutturazione degli stabilimenti di Torrazza Coste e Codevilla a cui fa seguito, due anni dopo, l’installazione di un modernissimo impianto di imbottigliamento, il primo del genere in Lombardia per l’eliminazione della pastorizzazione dei vini. E, giungendo al 1987, la storia scrive il nome e disegna il marchio che ancora oggi rappresenta l’autentico Oltrepò Pavese: Torrevilla. L’evoluzione è proseguita fino ai giorni nostri passando, nel 2008 attraverso un piano di investimenti tecnologici di oltre 1 milione di euro con l’obiettivo di perseguire la competitività aziendale soprattutto nell’ambito qualitativo delle produzioni. Le celebrazioni che hanno sancito il Centenario della cantina, sono state anticipate nel 2006 da un importante riconoscimento conferito a Roma: il premio “azienda longeva e di successo” indetto dall’Unione Camere di Commercio Italiane, per segnalare l’eccellenza, la qualità e il prestigio che riscuotono i vini Torrevilla in Italia e nel mondo.