PROTEZIONE CIVILE MICROPOLIS IN AZIONE A ROBECCO PAVESE

Facebooktwittermail

La zona del casteggiano è stata duramente colpita dai nubifragi di Lunedì 21 Ottobre: anche Robecco Pavese ha visto l’esondazione del Rio San Zeno e le abitazioni che sorgono nei paraggi, a ridosso dell’autostrada A21 Torino-Piacenza, ne hanno pagato le conseguenze. In particolare i volontari della Protezione Civile Micropolis di Pancarana e Cervesina sono stati chiamati nel pomeriggio di Martedì 22 presso una abitazione invasa da fango e acqua, dove vive una signora sola. A Robecco Pavese infatti non c’è un nucleo di Protezione Civile e per questo si è reso necessario l’intervento dei volontari di altri comuni oltrepadani, che raccontano: “La signora non finiva più di ringraziarci, siamo molto contenti quando riusciamo a portare un po’ di aiuto a queste persone sole, che non saprebbero altrimenti come fare per fronteggiare queste emergenze”.