MESSA DELLA VIRGO FIDELIS A VOGHERA

Facebooktwittermail

Alla funzione della Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri, presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie a  Voghera, era presente anche una delegazione del Comitato Locale della Croce Rossa. Nell’Arma il culto della “Virgo Fidelis” iniziò dopo la seconda guerra Mondiale a otto anni dalla battaglia di “CULQUALBER”.  Infatti il 21 novembre 1941 si svolse una drammatica battaglia considerata uno dei massimi atti d’eroismo della storia dell’Arma. Coinvolse un intero battaglione di Carabinieri che si sacrificarono per contrastare l’avanzata nemica e che valse alla Bandiera dell’Arma la medaglia d’oro al valore militare.
In ricordo degli eventi accaduti in tale data, l’Ordinario Militare d’Italia, S.E. Mons. Carlo Alberto Ferrero di Cavellerone  e il Cappellano Militare Capo, P. Apolloni S.J, proposero al Papa Pio XII di riconoscere la Vergine Maria, con il titolo di “Virgo Fidelis”, come Patrona dell’Arma dei Carabinieri. Alla cerimonia a Voghera erano presenti le Associazioni d’Arma, i Carabinieri in Congedo, la Croce Rossa, l’Associazione il Fante, la Polizia in congedo e gli Alpini.