L’UNIVERSITA’ PER TUTTI

Facebooktwittermail

SAISDCentro “Servizio di Assistenza e Integrazione Studenti Disabili e con DSA – SAISD”, al fine di garantire il diritto allo studio, offrono in Università a Pavia un servizio di accoglienza, assistenza e integrazione. Dal 2012 il Centro si occupa anche di fornire supporto agli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).
Dal 2016 l’Ateneo ha adottato la Carta dei Servizi per studenti disabili e con disturbi specifici dell’apprendimento. In particolare sono stati varatitre nuovi progetti.

PROGETTO AUTISMO
disturbi dello spettro autistico hanno una prevalenza pari a una persona ogni cento, una condizione spesso non riconosciuta e non diagnosticata che è indipendente dal quoziente intellettivo e si manifesta con difficoltà relative alla comunicazione e all’interazione sociale. Una nuova collaborazione tra Centro SAISD con il Laboratorio Autismo del Department of Brain and Behavioral Sciences dell’Università, consentirà di:
-effettuare uno screening per tutte le situazioni sospette in seguito a segnalazione degli stessi studenti, dei compagni di studio, dei docenti, ovvero per l’insorgere di problematiche comportamentali collegate all’attività didattica;
-formulare un progetto individualizzato, per gli studenti risultati positivi alla valutazione intervenendo sia sul soggetto, sia sul contesto di vita e di studio;
-monitorare nel tempo l’andamento del progetto, affiancandosi allo studente e ai suoi docenti.

PROGETTO DSA
L’incidenza del numero di studenti con diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento – DSA che si iscrivono all’università è aumentata notevolmente durante gli anni. Si tratta di condizioni che non precludono un percorso accademico e professionale del tutto normale se adeguatamente identificate e supportate. Il Centro SAISD in collaborazione con Gabriella Bottini, della Sezione di Psicologia del Department of Brain and Behavioral Sciences, intende offrire un punto di riferimento per la diagnosi dei disturbi cognitivi dell’età adulta in studenti che si siano rivolti al Centro. Il Progetto consisterà nella diagnosi clinica con accesso gratuito per gli studenti e nella consulenza per l’eventuale impiego di strumenti compensativi.

PROGETTO ABILI SI DIVENTA
Realizzato in collaborazione con il CUS, con il Corso di Laurea in Scienze motorie e la Federazione Italiana Sport disabili con  il Laboratorio di Attività Motoria Adattata (LAMA – CRIAMS), il progetto nasce dall’assunto che l’integrazione sociale passa, necessariamente, attraverso il raggiungimento dell’autonomia personale e si propone di supportare gli studenti disabili che intendono svolgere attività fisica con l’obiettivo di migliorare la loro qualità di vita o prepararsi alla pratica, amatoriale o agonistica, di una disciplina sportiva.
L’attività è svolta presso la palestra Palacampus, di Via Giulotto.