I MARINAI DI BRONI E STRADELLA SULLA NAVE SCIROCCO

Facebooktwittermail

L’appuntamento per il Gruppo Marinai di Broni e Stradella a bordo delle navi della Marina Militare si è rinnovato anche quest’anno con la visita a Nave SCIROCCO, fregata anti sommergibili lancia missili di base, a La Spezia.  Si tratta di una delle Unità navali più moderne impiegata, fin dalla sua entrata in servizio, nelle più importanti missioni della NATO nel Mar Mediterraneo, nel Golfo Persico, nel Mar Rosso e nell’Oceano indiano. Dal 2013, inoltre, l’Unità è stata inserita nel dispositivo aeronavale per il soccorso umanitario ai migranti provenienti dalle coste africane nell’ambito dell’operazione “Mare Nostrum”.  Nave SCIROCCO è giunta all’Arsenale di La Spezia dopo un periodo di intensa attività addestrativa e di rappresentanza navale iniziata lo scorso estate, che l’ha vista impegnata in Oceano Atlantico e nei Paesi nord Africani e dopo aver partecipato ad una esercitazione aeronavale europea organizzata dalla Marina portoghese.  “Siamo particolarmente lieti – ha sottolineato Aldo Bruno, Presidente del Gruppo Marinai di Broni e Stradella – di poter conoscere da vicino la vita di bordo dell’equipaggio, di ammirare l’elevato livello tecnologico di Nave SCIROCCO e di incontrare gli uomini e le donne dell’equipaggio che quotidianamente, con grande professionalità, svolgono il proprio dovere al servizio della collettività”.  Lo scorso anno il Gruppo Marinai di Broni e Stradella ha visitato l’Amerigo Vespucci, la nave scuola dei futuri ufficiali della Marina unanimemente riconosciuta come “la più bella nave al mondo”.