GRAN FINALE PER IL BORGHI&VALLI IN RICORDO DI LUCA BASSI

Facebooktwittermail

Duo Bechstein protagonista di una performance di alta qualità presso la Certosa Cantù di Casteggio

“Non è così frequente trovare concertisti come Ennio Poggi e Laura Beltrametti suonare a quattro mani con una così grande sintonia, frutto di anni di lavoro insieme, professionalità e qualità”: così Vittorio Fortunati, Presidente onorario degli Amici della Musica di Casteggio ha introdotto il concerto conclusivo dell’edizione estiva 2019 del Festival Borghi&Valli, arrivato a spegnere le 26 candeline. Il pomeriggio in Certosa Cantù a Casteggio, presentato da Diego Bianchi e Marco Testori, ha offerto una esibizione superlativa del Duo Bechstein, accanto a grandi emozioni in musica, quelli dedicati a Luca Bassi, il giovane psicologo di Torrazza Coste scomparso nel 2011 a causa di un linfoma.  Laura Beltrametti ha eseguito “Opera 9 n. 2” di Chopin, che Luca amava tanto, fino a cantarla la sera prima di morire, nel suo letto di ospedale. Mentre in apertura di seconda parte Ennio Poggi ha suonato il “Notturno in Do # minore”, sempre di Chopin. I genitori Piera e Lorenzo Bassi, presenti in sala, hanno voluto ricordare l’impegno e la vicinanza di tanti amici di Luca, che continua con l’associazione “Luca per non perdersi nel tempo” anche nel mese di Ottobre presso la Sala Soams di Torrazza Coste (Sabato 21 Ottobre serata con i Suroti e poi una cena benefica il 24 Ottobre – prenotazioni 339.6581256 – sempre per raccogliere fondi per PaviAil, la sezione pavese dell’Ail a sostegno della ricerca contro leucemie, linfomi e mielomi).

Il duo Bechstein è stato costituito nel 1991 e può contare ormai su un vasto repertorio, che ha portato al successo negli anni sui palcoscenici d’Italia e d’Europa. Molto applauditi  la Sinfonia da “Il Flauto Magico” di Mozart, la Sinfonia “Le Ebridi” di Mendelssohn, “New Spanish Dances” di Moszkowski e il “Bolero” di Ravel. Nella seconda parte le Variazioni in Re maggiore di Chopin, il Valzer dal Faust di Gounod, la Fest Polonaise e la Rapsodia Ungherese n.2 di Liszt: brani di grande intensità e difficoltà, dove si susseguono trilli, accordi in elevata velocità, numerosi ribattuti, grandi distanze da coprire in gran velocità e passaggi di grande virtuosismo.  Ma anche abbellimenti, controtemi e fantasie: una performance da applausi scroscianti quella di Ennio Poggi e Laura Beltrametti.

Al termine brindisi con tutto lo staff e con gli spumanti Torrevilla, con il sommelier Carlo Aguzzi a fare gli onori di casa. azienda vitivinicola oltrepadana che, all’interno delle sedi di Torrazza Coste e Codevilla, mette in vendita tutto l’anno anche le bottiglie con etichetta speciale dedicate a Luca Bassi, si tratta di un Bonarda e di uno Spumante. Il ricavato ogni anno viene devoluto a PAVIAIL con un concerto organizzato al Teatro Fraschini di Pavia (info sulla ricerca e raccolta fondi PAVIAIL su www.lucapernonperdersineltempo.it e pagina facebook dedicata).

Il Festival Borghi&Valli proseguirà nei mesi autunnali con alcuni concerti sempre presso l’Auditorium di Lungavilla, in attesa poi dell’edizione natalizi: Sabato 26 Ottobre, in particolare, segnaliamo dalle ore 21 “Cori per il Togo” per aiutare la Maison de Bethanie a Lomè, grazie alla partecipazione alla serata del S. Germano Gospel Choir di Rivanazzano Terme e del Coro COMOLPA della Comunità Montana dell’Oltrepo Pavese. Domenica 24 Novembre, invece, dalle ore 15, sempre in Auditorium, c’è il “Festival dei cori” organizzato da Associazione Porana Eventi, che prepara anche il Gran Galà natalizio dei cori la sera del 26 Dicembre.

Per informazioni visitare i siti www.festivalborghievalli.itwww.festepatroni.it e relative pagine Facebook. Oppure Amici della Musica di Casteggio (329.9861644) e Agenzia CreativaMente (ufficio stampa e pubbliche relazioni) 389.2566296, info@agenziacreativamente.it (mail per inviare anche foto e ricordi delle serate da pubblicare sui social).