VACCINAZIONI: C.R.I. VOGHERA INFORMA

Facebooktwittermail

vaccinazioneE’ un tema di stretta attualità, visto il recente dietrofront del governo, che ha preparato un emendamento che cancella l’autocertificazione, confermando di fatto l’obbligo previsto dall’ex ministro della salute Lorenzin per la frequenza scolastica. Le vaccinazioni continuano a fare discutere il Paese e la Croce Rossa di Voghera, nell’ambito delle serate di divulgazione scientifica organizzate periodicamente, ha deciso proprio di puntare su questa tematica, con un incontro curato da sorella Barbara Bonandin (Infermiera presso il Comitato oltrepadano) in programma Mercoledì 12 Settembre alle ore 20,30 presso il centro polifunzionale C.R.I. di via Maggioriano a Voghera. Plaude all’emendamento sull’obbligo dei vaccini per la frequenza scolastica l’Associazione dei presidi. Una decisione arrivate dopo le audizioni, i medici, i pediatri e gli esperti degli Istituti superiori di Sanità, che avevano contestato nel merito le ragioni di una scelta che metteva a rischio la salute dei bambini. “Nei confronti della scienza non possiamo esprimere indifferenza o diffidenza verso le sue affermazioni e i suoi risultati“, dice il capo dello Stato Sergio Mattarella. “Noi cercheremo di spiegare cosa sono i vaccini e come funzionano, perché è importante vaccinarsi e cosa si nasconde dietro il falso scientifico del rischio autismo per chi si vaccina, visto che anche una recente sentenza della Cassazione ha confermato che manca una ragionevole probabilità scientifica, non c’è alcun nesso” spiega il Presidente del Comitato C.R.I. Ondina Torti.